logopiccolo (29K) doppiogiallo (32K)

Gli Ospiti: Padre Enzo Bianchi

Indice Ospiti


bn13-3 (31K)


padre enzo bianchi (14K)


Padre Enzo Bianchi, religioso e saggista italiano, monaco laico, fondatore della Comunità monastica di Bose, a Magnano (Biella) di cui è stato priore fino al 25 gennaio 2017. Nel 1983 ha fondato la casa editrice Edizioni Qiqajon che pubblica testi di spiritualità biblica, patristica, liturgica e monastica. Nel 2000 gli viene conferita la laurea honoris causa in Scienze Politiche dalla Università degli Studi di Torino e nel 2016 anche l'Università degli studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo gli ha conferito la Laurea Honoris Causa. Membro del Consiglio del Comitato cattolico per la collaborazione culturale con le Chiese ortodosse e orientali del Pontificio Consiglio per la promozione dell'unità dei cristiani, ha fatto parte della delegazione nominata e inviata da papa Giovanni Paolo II a Mosca nell'agosto 2004 per offrire in dono al patriarca Aleksij II l'icona della Madre di Dio di Kazan. Nel 2008 partecipa al Sinodo dei Vescovi ai Sinodi dei vescovi sulla Parola di Dio e nel 2012 a quello sulla Nuova evangelizzazione per la trasmissione della fede cristiana quale "esperto" nominato da papa Benedetto XVI. Nel 2014 Papa Francesco lo nomina Consultore del Pontificio Consiglio per la promozione dell'unità dei cristiani. Ha ricevuto numerosi premi: "Premio Grinzane Terra d'Otranto" (2007), "Premio Cesare Pavese" (2009), "Premio Cesare Angelini" per il libro Il pane di ieri, "Premio internazionale della pace" (2013), "Premio Artusi" (2014), "Premio Emmanuel Heufelder" (2016). Dal 2014 è cittadino onorario della Val d'Aosta e di Nizza Monferrato, dal 2017 della città di Palermo. Scrive di tematiche religiose e di attualità contemporanea su La Stampa, La Repubblica, Osservatore romano, Avvenire, Famiglia Cristiana e, in Francia, La Croix, Panorama e La Vie. Ha diretto per 15 anni, fino al 2005, la rivista Parola, Spirito e Vita, è membro della redazione della rivista internazionale di teologia Concilium. Il 26 dicembre 2016 annuncia le dimissioni da priore della Comunità di Bose, con effetto a partire dal 25 gennaio 2017. Una bibliografia completa delle sue opere è contenuta nel volume La sapienza del cuore. Omaggio a Enzo Bianchi, Einaudi, 2013. Ha scritto moltissimi libri, tra cui i più recenti: "Fede e fiducia" (Ed. Einaudi, 2013), "Dono e perdono" (Ed.Einaudi, 2014), "Raccontare l'amore. Parabole di uomini e donne" (Ed.Rizzoli, 2015), "L'amore scandaloso di Dio" (Ed.San Paolo, 2016), "Spezzare il pane. Gesù a tavola e la sapienza del vivere" (Ed.Einaudi, 2016), "Gesù e le donne" (Ed. Einaudi, 2016).

Per maggiori informazioni: http://www.monasterodibose.it/fondatore/enzo-bianchi






Associazione Culturale CLIZIA - Moneglia (GE) - E-mail: info@associazioneclizia.it